Il Restauro

Il Comune di Genova ha iniziato nel 2009 il restauro del parco con un impegno di spesa di oltre 4 milioni di Euro.
I lavori interessano sia gli otto ettari del giardino che alcuni degli edifici:  il tempio di Flora, il Castello e il Mausoleo del Capitano, il Chiosco Turco, il Ponte romano, la Pagoda cinese. Nell’estate 2013 sono si sono conclusi i lavori sul tempio e sulla serra di Flora che hanno ritrovato il loro assetto architettonico, decorativo e simbolico.
Sono in onda i lavori di restauro del Castello che prevedono un attento equilibrio tra conservazione dei lacerti ancora presenti delle antiche decorazioni e le azioni di riproposizione necessarie al fine di garantire una nuova leggibilità alla struttura scenografica.
Gli otto ettari di territorio sono palcoscenico di un unico vasto cantiere dove architetti, tecnici e operatori specializzati nelle varie materie si prendono cura della vegetazione, dell’assetto e stabilità del suolo e dei ripidi versanti, degli antichi muri, dei sentieri che serpeggiano per alcuni chilometri e dell’intricato sistema di incanalamento delle acque meteoriche.