FRANA VILLA PALLAVICINI

Il 9 febbraio 2014 arriva la prima segnalazione da cittadini di una frana che ha squarciato il Viale Gotico di Villa Pallavicini. Il sopralluogo conferma: il muro di contenimento è franato per 5 metri portandosi dietro due lecci e una parte considerevole del percorso. Il Comune procede con delle indagini, ma dopo 7 mesi è tutto come prima. Anzi.

L’alluvione di ottobre e le ultime piogge hanno peggiorato ulteriormente la situazione: la frana si muove, è caduto un altro albero e con lui il percorso ed un nuovo tratto di muro di contenimento. Lo squarcio si avvicina pericolosamente alla Coffee House: uno degli edifici storici all’interno del parco. E’ ormai a pochi metri.

Il parco costruito nel 1846 da Michele Canzio e Ignazio Pallavicini, uno dei pochi esempi in Europa di parco con percorso esoterico, strutturato come viaggio teatrale in 3 atti e 12 scene.

Le visite ai cantieri effettuate dall’ass. Amici di Villa Pallavicini sono sospese dal 15 ottobre e non si sa quando potranno riprendere.

La situazione rimane immutata nonostante le continue segnalazioni al Comune dagli appassionati del parco che cercano ancora di salvare un bene così prezioso della cittadinanza e per tutta l’Italia.

Villa Durazzo Pallavicini è così importante e conosciuta in Italia ed all’estero che il Fondo Ambiente Italiano ha riprodotto sulla copertina del libro “I luoghi del cuore. L’Italia scelta dagli Italiani.” uscito in libreria il 12 c.m. la foto dell’Arco di Trionfo.

La ns. Associazione è oggi impegnata a raccogliere le firme per l’edizione 2014 dei “Luoghi del Cuore”, con l’aiuto di molti cittadini e con la collaborazione di diverse scuole.

SONY DSCfebbraio 2014ottobre 2014

ottobre 2014

novembre 2014_1

novembre 2014